Contenuto Principale
Spagna, niente sesso per ragazzini: elevato da 13 a 16 anni limite per sesso consenziente PDF Stampa E-mail
Giovedì 05 Settembre 2013 18:42

Il governo spagnolo ha ultimato la riforma del Codice Penale per elevare l'età dei rapporti sessuali consenzienti dagli attuali 13 anni ai 16 anni.

La modifica è contenuta in un disegno di legge, che riceverà il via libera dal consiglio dei ministri entro il mese di settembre, per poi cominciare l'iter parlamentare per l'approvazione definitiva. In base alla nuova normativa, secondo fonti ministeriali, se un adulto terrà rapporti sessuali con un minore di 16 anni potrà essere condannato per 'abuso' a una pena fra 2 e 6 anni di reclusione e fino a 12 anni nel caso di penetrazione.

La legge, tuttavia, prevede un'eccezione per non penalizzare i rapporti sessuali ''fra uguali'', in particolare nel caso in cui il sesso sia consentito e avvenga fra un minore di 16 anni e ''una persona prossima alla vittima per età e grado di sviluppo o maturità'', una dispensa che resterebbe a discrezionalità del giudice. Il disegno di legge, approvato in prima istanza nell'ottobre scorso dal cdm, fissava come limite per i rapporti sessuali i 15 anni, poi portati a 16 su proposta del ministero della Sanità. Con lo Stato Vaticano, la Spagna ha attualmente una delle età di rapporti sessuali consentiti più bassi d'Europa, 13 anni, un limite che la Onu aveva raccomandato di elevare e di portare alla media europea, attestata fra i 14 e i 16 anni.

(ANSA)

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 73 visitatori online

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli