Contenuto Principale
Dieci regole per trovare l’uomo della tua vita PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Luglio 2012 00:00

Ma chi lo dice che il mare è pieno di pesciolini, che nel pollaio ci sono tanti galletti e che via uno se ne trova un altro? Chi sostiene queste teorie non è evidentemente mai stato donna, non nel 2010 perlomeno.

La carenza cronica di uomini è uno dei problemi più sentiti dalle ragazze di oggi. Se poi andiamo a guardare la fascia d’età delle trentenni possiamo dire senza ombra di smentita che è in assoluto il problema più importante.

D’altronde il fiorire di servizi di dating online, e l’enorme quantità di ragazze che cercano la propria anima gemella attraverso questi veri e propri cataloghi umani è assolutamente sorprendente e indicativo di questa difficoltà a reperire l’anima gemella.

Senza considerare che nei servizi online – tra i buoni partiti – si cela anche una grossa fetta di lupacchiotti affamati e disposti a raccontare le storie più romantiche in cambio di una notte d’amore, e poi chi si è visto si è visto…

Ecco quindi una guida, ironica/amara, per chi ancora non ha trovato la propria anima gemella.

1) “E’ impegnato? Può sempre lasciarla…”.
Alla larga da questa mentalità cinica e ingannatrice! Rubare l’uomo ad un’altra è una delle pratiche più scorrette e disperate. Senza contare che nella quasi totalità dei casi si trasforma in un boomerang. Chi ha tradito una volta lo farà di nuovo, e questa volta a farne le spese sarete voi.

2) non date mai l’impressione di essere alla disperata ricerca di un uomo.
Molte single emanano disperazione per questa condizione e danno l’impressione di voler saltare in braccio al primo che capita. Gli uomini hanno il terrore di essere ingabbiati, e un atteggiamento del genere avrà l’effetto di allontanarli o tenerli alla larga ancora prima che si avvicinino. L’istinto gioca un ruolo fondamentale nell’innamoramento e un uomo che si rende conto del pericolo, seppur inconsciamente, è un uomo perduto… e di questi tempi di vacche magre…

3) abbiate sempre una buona scusa per giustificare la vostra condizione di single.
“Come mai una bella ragazza come te non ha un ragazzo?” E’ una delle domande che vi sentirete rivolgere più spesso. Abbiate pronta la risposta, una risposta intelligente e spiritosa, sempre a portata di mano. Che ne so… “Perché aspettavo te…” o magari “Perché l’ultimo fidanzato non riusciva e reggere i miei ritmi a letto…” ma mai frasi infelici tipo “Perché mi puzzano i piedi…” o peggio “Non saprei, anche al circolo alcolisti anonimi i miei compagni di riabilitazione se lo chiedono spesso…”.
Sempre la risposta giusta a portata di mano.

4) se riuscite ad allacciare con un ragazzo che vi piace,
non parlate assolutamente di matrimonio e di bambini.
Vedi regola numero 2.

5) curate sempre il vostro aspetto.
Dovete essere un bocconcino su cui posare gli occhi, la reazione degli uomini al vostro passaggio deve essere devastante. Non date loro modo di dire “adesso capisco perché è single” prima di avervi conosciute davvero. Poi magari lo potranno dire lo stesso…

6) non fatevi mai fissare appuntamenti della disperazione tipo:
“un amico di mia cugina ha 38 anni ed ha appena divorziato… cosa ne diresti di organizzare…” sono destinati a sicuro fallimento. E poi la vostra ‘singletudine’ è un fatto vostro, privato, non da dame di carità che cercano di piazzarvi al migliore offerente…

7) se incontri un uomo bello, ricco, intelligente, brillante…
che sembra interessato a te… fermati un attimo, bevi un bicchiere d’acqua e chiediti dove risiede il problema. Se un uomo così apparentemente perfetto è ancora single un motivo ci dovrà pur essere…

8) non considerare mai e poi mai il fatto di essere single come una maledizione.
Mai e poi mai. Pensa sempre alla libertà di cui godi, al fatto di poterti dedicare ai tuoi interessi, e vivi la tua “singletudine” come una delle tante fasi che fanno parte della vita.

9) non lasciare che le tue amiche, quelle felicemente sposate e con figli intendiamo, cerchino di farti pesare la tua condizione da single.
Pensa che molto probabilmente farebbero molto volentieri cambio con te, anche se forse non avranno mai il coraggio di ammetterlo.

10) infine il consiglio più sentito e, secondo noi, importante.
Non fare mai l’errore di metterti con il primo che capita solo perché temi che non se ne presenterà un altro. Se non ne sei più che convinta lascia stare, ne arriverà un altro.
Oppure preferisci investire tempo e energie in qualcuno che non ti convince nemmeno all’inizio, per poi ritrovarti dopo un anno a dover ricominciare tutto da capo? Con un anno di più sulle spalle?

Abbi fiducia nelle tue possibilità e tieni gli occhi ben aperti, l’occasione giusta si presenterà. Come riconoscerla? Segui il tuo cuore.

Fonte margherita.net

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 140 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli