Contenuto Principale
Assegno di divorzio e TFR revocabili se lei fa viaggi costosi PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Aprile 2012 00:00

Un tenore di vita elevato, riscontrabile in viaggi costosi all’estero, fa venir meno alla ex moglie il diritto sia all’assegno di mantenimento che al 40% del TFR maturato in costanza di matrimonio.

È il pensiero della Cassazione che, in una recente sentenza [1], ha revocato gli 800 euro di mantenimento che un uomo versava alla precedente consorte. Quest’ultima aveva intrapreso una nuova relazione con un compagno il quale le consentiva un tenore di vita elevato, facendola viaggiare spesso in località esclusive.

La condizione di agiatezza, garantita dal nuovo rapporto di convivenza, esclude, secondo la Corte, la sussistenza di una condizione di necessità e di mezzi economici adeguati, che sono anche presupposto per la concessione dell’assegno divorzile.

[1] Cass. sent. n. 5650/2012 del 10.04.2012.

http://www.laleggepertutti.it/11030_assegno-di-divorzio-revocato-se-lei-fa-viaggi-costosi

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 46 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli