Contenuto Principale
“Brutte” e cattive PDF Stampa E-mail
Domenica 24 Giugno 2012 00:00

Umani. Femmine.

Sono le “cagnette” di De Andrè, oggi trasformatesi in femmine d’assalto.

Un grande passo… si capisce bene.

Non hanno mai smesso di sentirsi “cagnette”… pertanto hanno pensieri incattiviti, comportamenti subdoli.

Eternamente speranzose di attenzioni da parte dell’uomo,

visto come elemento irragiungibile,

temono costantemente di perdere quello accalappiatosi con enormi sacrifici.

Mostrano intolleranza e odio verso donne dalle fattezze aggraziate e dai comportamenti leali e semplici.

Guai a dare loro un pur minimo potere nelle attività politiche, pubbliche, lavorative,

il loro razzismo verso la specie: femmina Decente- essere umano completo, viene fuori senza indugio per far danno, accompagnato da segni evidenti di gravi frustrazioni.

Si potrebbe temere che il loro “credo” le possa trasformare in pericolosi kamikaze,

ma, fortunatamente, tenendoci troppo al loro patrimonio di basso livello intellettivo e sensitivo,

faranno il passo indietro dinanzi ad una eventuale personale distruzione

mettendo in salvo anche l’eventuale soggetto da annientare.

Questo le porterà ad un incattivimento sempre in crescita.

“Brutte” perchè sentono nel Profondo di esserlo e conseguenzialmente lo diventano anche nell’aspetto.

G C

http://www.facebook.com/notes/giulia-corvaglia/brutte-e-cattive/185736204803101

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 19 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli