Contenuto Principale
Società
“Amici di letto”. Le regole d’oro. PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Aprile 2012 00:00

Ecco qualche consiglio per restare distaccati, evitando di innamorarsi del proprio amico di letto

Instaurare rapporti avulsi da sentimenti profondi, mettendo da parte la componente affettiva ed incentrando il tutto sul solo interesse sessuale. Questo è ciò che si fa con i cosiddetti “amici di letto”, un fenomeno in continua crescita nella società moderna.

 
Le donne brutte hanno maggior propensione a diventare femministe in carriera. PDF Stampa E-mail
Lunedì 16 Aprile 2012 00:00

È il risultato di una analisi sociologica pubblicata sul Journal of Personality and Social Psychology: le donne brutte, che non hanno possibilità di attrarre un uomo, tendono a procurarsi un lavoro per poi razionalizzare la loro zitellaggine mediante l’ideologia femminista.

Invece le ragazze carine privilegiano la famiglia alla carriera, e tendono ad avere vite più felici.

 
Faide femminili tra falsità e odio femminista. PDF Stampa E-mail
Domenica 01 Aprile 2012 00:00

Me lo ricordo ancora quel giorno. Sono passati 20 anni, eppure me lo ricordo. Era maggio, c’era il sole, avevo una salopette di jeans (giuro) ed ero a casa di Paola, la mia migliore amica. Compagne di scuola alle elementari e compagne di banco alle medie: io e Paola vivevamo in simbiosi da otto anni. Lei era quella a casa della quale mi rifugiavo quando non avevo voglia di stare a casa mia (cioè sempre), quella alla quale parlavo dei primi turbamenti ormonali (cioè mai: non è che fossi così sveglia), quella che avrei voluto come sorella. Immaginatevi la sorpresa, quando, sbirciando nel suo diario, scoprii che Paola aveva fondato un club di “Quelle che odiano Simona Siri”.

 
Nobel per le ricerche più assurde PDF Stampa E-mail
Sabato 14 Aprile 2012 00:00

Poco tempo erano stati resi pubblici i risultati di una ricerca bizzarra: il peggior seno rifatto.

La vincitrice, Victoria Beckham, non deve essere stata contenta.
Un modo assurdo e decisamente poco utile di spendere tempo e finanziamenti, avranno pensato in molti.

Eppure, c’è un Premio Nobel speciale per le ricerche più originali.
Perché sforzarsi di cercare cure per malattie ancora sconosciute e difficili da sconfiggere, se non sappiamo come si spiegazzano le lenzuola?

 
Suicidi, il Codacons lancia l’allarme. PDF Stampa E-mail
Sabato 31 Marzo 2012 00:00

La Punto bruciata è stato un agente della polizia municipale di Bologna a spegnere con il proprio giaccone le fiamme che stavano avvolgendo G.C., l’uomo di 58 anni, originario del Casertano ma residente a Ozzano nell’Emilia, che questa mattina alle 8.20 si è dato fuoco davanti all’Agenzia della Entrate di via Paolo Nanni Costa per motivazioni legate e problemi economici.

Oberato dai debiti – Si tratta di un artigiano edile con un’impresa individuale, in sofferenza ultimamente per la crisi economica, come molti suoi colleghi del settore.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 10
Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 111 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli