Contenuto Principale
Mamma hacker alzava i voti dei figli. Rischia 42 anni di carcere e 90 mila dollari di multa PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Luglio 2012 18:18

La donna, della Pennsylvania, ha violato il sistema scolastico 110 volte e ha corretto i voti dei pargoli per due volte

Quando si dice cuore di mamma. In Pennsylvania, Catherine Venusto, 45 anni, rischia 42 anni di carcere e una multa di 90 mila dollari per aver hackerato il sistema informatico della scuola dei figli con l'obiettivo di modificare il loro voti.

PICCOLI GENI CRESCONO - La donna è stata però scoperta. Senza «pensare alle conseguenze del suo gesto» ha violato il sito della Northwestern Lehigh School è entrata nel database e ha fatto dei suoi pargoli due piccoli geni.

La signora Venusto aveva lavorato in passato come segreteria del distretto scolastico tra il 2008 e il 2011. La prima violazione del sistema avviene nel 2010 per salvare la figlia dalla bocciatura.

La seconda operazione scatta nel 2012 per far alzare il giudizio del figlio maschio da 98 a 99. Secondo la polizia, la signora avrebbe rubato password e username della soprintendente della scuola, violando il sistema per più di 110 volte.

La mamma hacker deve ora rispondere di tre capi di imputazione per aver usato illegalmente i computer della scuola e altri tre per averne alterato i dati. Gli agenti che l'hanno interrogata hanno raccontato che la donna avrebbe ammesso di aver modificato i voti, pensando però di compiere semplicemente delle azioni «immorali» e non "illegali".

Fonte ilcorriere.it 25 luglio 2012

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 12 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli