Contenuto Principale
Lavoro
Morti sul lavoro: il 3% sono donne PDF Stampa E-mail
Mercoledì 11 Luglio 2012 00:00

Una tragedia di classe e di genere, quella dei morti sul lavoro.

Ma anche una dramma di cui si parla poco e male, soffermandosi, quando va bene, solo sul primo aspetto, occultando il secondo. Evitando cioè di specificare che la quasi totalità delle vittime sono uomini, appartenenti al genere maschile e, soprattutto, persone povere, appartenenti alla classe lavoratrice.

Perché non si ha notizia di un notaio o di un commercialista rimasti uccisi precipitando dalla loro scrivania, né di un parlamentare o di un giudice cadendo dal loro scranno, né tanto meno di un industriale schiacciato sotto una pressa.

 


Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 61 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli