Contenuto Principale
Aglio crudo riduce i rischi di cancro ai polmoni PDF Stampa E-mail
Domenica 11 Agosto 2013 11:10

Abbassa le percentuali di sviluppo del tumore anche tra i fumatori

Non è uno di quei rimedi che garantisce un alito da bacio, ma mangiare aglio crudo almeno due volte a settimana dimezza il rischio di sviluppare un cancro al polmone. A suggerirlo è una ricerca condotta dallo Jiangsu Provincial Centre for Disease Control and Prevention, pubblicata online su Cancer Prevention Research.

L'alimentazione conta - Gli studiosi hanno analizzato le abitudini alimentari di più di 1.400 pazienti malati di cancro al polmone e le hanno comparate a quelle di 4.500 adulti in salute, hanno rilevato che in coloro che mangiavano aglio crudo con regolarità il rischio di sviluppare la malattia risultava ridotto, anche in caso di comportamenti a rischio come quello del fumo di sigaretta.

Il segreto è l'allicina - Nella ricerca si evidenzia che resta da chiarire se gli stessi benefici si ottengono anche quando si consuma aglio cotto, ma precedenti studi hanno già evidenziato che alla base degli effetti benefici dell'aglio c'è l'allicina, una composto che si ottiene quando lo spicchio viene schiacciato o tagliato. Questa sostanza è importante perché agisce come un antiossidante, riducendo i danni dei radicali liberi.

 

 
Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 11 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli