Contenuto Principale
Marinella Colombo condannata: sospensione della potestà genitoriale e 16 mesi di reclusione. PDF Stampa E-mail
Martedì 24 Aprile 2012 00:00

Marinella Colombo e’ stata condannata a 1 anno e 4 mesi di reclusione per aver portato via, nel febbraio 2010, i suoi due figli dalla Germania dopo che il Tribunale di Monaco li aveva affidati all’ex marito tedesco.

Attesa fin dal mattino, la sentenza nel processo a carico di Marinella Colombo (la donna milanese accusata di aver portato via, nel febbraio del 2010, i  figli dalla Germania, venendo meno alle disposizioni delle Autorità tedesche) è arrivata nel pomeriggio di oggi 24 aprile 2012.

La donna doveva rispondere di maltrattamenti, sequestro di persona e sottrazione di minori.

Dopo quasi 8 ore di camera di consiglio, i giudici della seconda sezione penale di Milano l’hanno riconosciuta colpevole del reato di sottrazione internazionale di minori, assolvendola invece dai reati di sequestro di persona e di maltrattamento.

Per la Colombo, oltre ai sedici mesi di carcere, i giudici milanesi hanno inoltre disposto la sospensione dell’esercizio della podesta’ genitoriale.

I giudici milanesi hanno inoltre condannato a 8 mesi, con sospensione della pena, anche la madre della Colombo per concorso in sottrazione internazionale di minori.

Il pm titolare delle indagini, Luca Gaglio, aveva chiesto la condanna a 2 anni e 8 mesi per Marinella Colombo e un anno e sei mesi, con la sospensione della pena, per sua madre, la nonna dei due bambini.

Tutte pene piu’ basse rispetto alle richieste della Procura.

Rispetto alla pena inflitta in primo grado, Marinella Colombo ha già scontato buona parte della reclusione agli arresti domicialiari.

Fonte AGI/ASCA

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 118 visitatori online

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli