Contenuto Principale
Dalla Stampa
Senzatetto agli arresti domiciliari: 'Non ha casa, ma il Comune gliel'ha trovata' PDF Stampa E-mail
Domenica 06 Ottobre 2013 20:39

BARI - Ha passato in una tenda da campo meno di 24 ore, perchè il Comune gli ha trovato oggi un alloggio sia pur temporaneo, il sorvegliato speciale di Gioia del Colle Vittorio Giannico che da 13 anni vive per strada, senza casa e lavoro e che ora deve scontare una condanna definitiva a due mesi di arresti domiciliari per ricettazione.

La sua compagna, che da alcuni mesi dorme con lui all'aperto, su un materasso nel parco cittadino, è incinta. Per loro il Comune ha trovato una sistemazione provvisoria in un bed&breakfast cittadino.

 
Madre tiene fermo il figlio di 4 anni mentre il compagno lo violenta in carcere PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Settembre 2013 07:53

La donna ha tenuto fermo il suo bambino di 4 anni, trattenendolo per le braccia, mentre il compagno lo violentava durante un colloquio in carcere

Una madre francese che ha tenuto fermo il suo bambino di 4 anni, trattenendolo per le braccia, mentre il compagno lo violentava durante un colloquio in carcere, è stata condannata alla pena massima di 20 anni. Sabrina Bonner, 25 anni, ha bendato suo figlio e lo ha fatto inginocchiare su una sedia mentre l’uomo ne abusava. Anche per il suo partner, il 31enne Lionel Barthelemy, che era in carcere da agosto 2009, la sentenza, emessa della Corte di Strasburgo, Francia orientale, è stata la stessa ricevuta dalla donna.

Sia la Bonner che Barthelemy hanno ammesso lo stupro e violenza sessuale sul bambino che ora ha otto anni. Alcuni degli abusi, tra cui quello avvenuto nella sala colloqui presso il centro di detenzione di Toul, nella Francia orientale, erano stati ripresi su un telefono cellulare. “Il comportamento di Sabrina B. non è nemmeno quello di un animale verso il suo cucciolo“, ha detto il procuratore Gilles Delorme, che ha anche descritto il compagno della donna come “un sadico nella forma più pura“.

Sia la Bonner che Barthelemy hanno ammesso lo stupro e violenza sessuale sul bambino che ora ha otto anni. Alcuni degli abusi, tra cui quello avvenuto nella sala colloqui presso il centro di detenzione di Toul, nella Francia orientale, erano stati ripresi su un telefono cellulare. “Il comportamento di Sabrina B. non è nemmeno quello di un animale verso il suo cucciolo“, ha detto il procuratore Gilles Delorme, che ha anche descritto il compagno della donna come “un sadico nella forma più pura“.

Fonte Daily Mail

 
Invia lettere avvelenate ad Obama: incriminata l'attrice Shannon Richardson PDF Stampa E-mail
Domenica 30 Giugno 2013 11:26

Le buste contenevano sostanza letale. Forse voleva «incastrare» l'ex marito, incolpandolo del gesto

È stata incriminata negli Stati Uniti da un gran giurì federale (un tribunale che giudica su reati gravissimi) Shannon Richardson, l'attrice di 35 anni sospettata, e per questo arrestata a giugno, di avere spedito lettere alla ricina (una specie di potentissimo veleno naturale sviluppato da un vegetelae) al presidente Usa Barack Obama e al sindaco di New York Mayor Michael Bloomberg nel tentativo di incastrare il suo ex marito.

Lo annunciano i procuratori federali, spiegando

 
Il premio Nobel per l'economia Krugman: 'L'ultima volta che ci fu una crisi così arrivò la seconda guerra mondiale' PDF Stampa E-mail
Sabato 13 Luglio 2013 08:24

Il rapporto sull'andamento dell'occupazione reso noto venerdì scorso non era poi malaccio. Ma tenuto conto di quanto continua a essere depressa la nostra economia, ogni mese dovremmo in realtà creare oltre 300mila nuovi posti di lavoro, non meno di 200mila. Come fa notare l'Economic Policy Institute, di questo passo serviranno oltre cinque anni di crescita dei posti di lavoro per ritornare ai livelli di disoccupazione anteriori alla Grande Recessione. La piena ripresa appare tuttora molto di là da venire.

E, per quanto mi riguarda, inizio a temere che possa non venire mai.

 
Fa sesso con un ragazzo in un locale, poi inventa: 'Hanno cercato di stuprarmi' PDF Stampa E-mail
Giovedì 20 Giugno 2013 13:18

«Qualcuno ha tentato di violentarmi all'interno di un locale»: è questa la versione presentata da una ragazza ai carabinieri di Vicenza, una storia che ha però avuto vita breve. I militari hanno infatti scoperto che la giovane si era inventata ogni cosa, solo per tentare di nascondere un rapporto consenziente con un coetaneo che frequentava da alcune settimane.

La ragazza è stata denunciata per simulazione di reato. Utile per le indagini anche il sistema interno di videosorveglianza nel locale che non aveva registrato la presenza della giovane.

 

http://www.gazzettino.it/nordest/vicenza/ha_cercato_di_stuprarmi_la_bugia_per_nascondere_di_aver_fatto_sesso/notizie/294511.shtml

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 6
Ricerca / Colonna destra

Ho perso 15 Kg con questa tisana...

Banner
Banner

Utenti online

 112 visitatori online

Potrebbe interessarti anche

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

Viaggi

Viaggi Viaggi Viaggi

Moda

Moda Moda Moda

Entertainment

Musica, Film, Spettacoli